FAD – I nuovi anticoagulanti orali nella gestione della fibrillazione atriale non valvolare

FAD IN CORSO

I nuovi anticoagulanti orali nella gestione della fibrillazione atriale non valvolare. I pazienti non sono tutti uguali…

20 ore – 30 crediti

Diversi elementi rendono difficile, per il Medico, la definizione delle strategie più appropriate per ridurre il rischio tromboembolico nel singolo individuo con fibrillazione atriale non valvolare (FANV), senza aumentare il rischio di sanguinamenti. Risulta indispensabile definire i costi associati all’uso di ciascuna opzione terapeutica disponibile e comprendere le possibilità offerte dalla modulazione dei differenti meccanismi che regolano la cascata della coagulazione.
Gli obiettivi del corso, in questo complesso contesto, saranno i seguenti: definire quale paziente può proseguire la terapia tradizionale con inibitori vitamina K e quali soggetti sono da proporre per i nuovi anticoagulanti orali (NAO) nel contesto dei piani terapeutici nazionale e/o regionale. È possibile “personalizzare” la terapia con i NAO?

MODULI
1° Modulo: novità in prevenzione dell’ictus nella fibrillazione atriale
2° Modulo: terapia e profilassi della trombosi venosa/embolia polmonare
3° Modulo: 3 casi clinici simulati:
• FA in anziano fragile
• terapia dell’embolia polmonare
• FA in terapia antitrombotica da sostituire con NAO

Responsabile Scientifico: Andrea Pozzati, dirigente I livello di Cardiologia, responsabile UOS Cardiologia Ospedale Dossetti di Bazzano (BO)
Docenti: Filippo Ottani, Andrea Pozzati, Letizia Riva

PROFESSIONI E DISCIPLINE ACCREDITATE
Medico Chirurgo
ANGIOLOGIA; CARDIOCHIRURGIA; CARDIOLOGIA; CHIRURGIA GENERALE; CHIRURGIA VASCOLARE; EMATOLOGIA; GERIATRIA; MEDICINA E CHIRURGIA DI ACCETTAZIONE E DI URGENZA; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); MEDICINA INTERNA; ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

Farmacista
FARMACIA OSPEDALIERA; FARMACIA TERRITORIALE

ISCRIVITI!