Status Attuale
Non iscritto
Prezzo
Gratis

Informazioni sul corso

  • Data inizio 15/06/2021 – Data fine 15/06/2022
  • Durata effettiva dell’attività formativa: 25 ore
  • Numero partecipanti: 10000
  • Crediti assegnati 37,5

Obiettivo formativo: 18 – Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Target di Riferimento:
Farmacista (Farmacia Ospedaliera; Farmacia Territoriale;)
Biologo
Medico Chirurgo (Anestesia e Rianimazione; Angiologia; Cardiochirurgia; Cardiologia; Chirurgia Generale; Chirurgia Toracica; Chirurgia Vascolare; Continuità Assistenziale; Ematologia; Endocrinologia; Gastroenterologia; Geriatria; Malattie Dell’apparato Respiratorio; Malattie Metaboliche e Diabetologia; Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza; Medicina Generale (Medici di Famiglia); Medicina Interna; Nefrologia; Neurochirurgia; Neurologia; Neuroradiologia; Oncologia; Ortopedia e Traumatologia; Reumatologia;

Evento realizzato con il contributo non condizionante di Daiichi Sankyo

Razionale Scientifico

La gestione del paziente cardiovascolare complesso risulta essere un concetto multifattoriale da attenzionare propedeutico allo stato di salute del paziente.
Le malattie cardiovascolari in Italia sono le patologie più diffuse e riguardano circa 5,5 milioni di pazienti, (circa 1 persona su 10); ad oggi, con circa 1 milione di casi (il 14% del totale), risultano essere la prima causa di ricovero ospedaliero, per infarto, ictus o altre forme di ischemia; e sono ancora, nettamente, la principale causa di morte rappresentando quasi il 36% di tutti i decessi.
Numerose sono le patologie cardiovascolari tra le quali si annoverano la Fibrillazione atriale non valvolare e le Dislipidemie.
Ad oggi la letteratura scientifica vanta numerose evidenze a favore dei DOAC in setting di pazienti diversi quali i pazienti fragili, i pazienti in poli-farmacoterapia ed altri ancora.
Anche l’ipercolesterolemia è un fattore che contribuisce ad aumentare il rischio cardiovascolare assoluto. Un adeguato trattamento farmacologico ipolipemizzante, sia in prevenzione primaria che secondaria, riduce sensibilmente la morbilità e mortalità cardiovascolare in questi pazienti.
L’ampia scelta tra i farmaci oggi disponibili e le nuove frontiere terapeutiche sono il principale strumento per una massimale riduzione del livello dei fattori di rischio cardiovascolare.
Tutto ciò verrà preso in analisi nel presente corso cercando di affrontarlo in maniera interattiva e coinvolgente per i discenti. Nei vari moduli didattici si alterneranno sia relazioni di aggiornamento sulla Letteratura più recente, che casi clinici utili a focalizzare i concetti esposti.

Oltre al materiale didattico che troverai qui sotto il corso propone un percorso formativo basato sui criteri della gamification; il percorso interattivo ha finalità didattica ma non è valido ai fini ECM; potrai in ogni momento del corso entrare nel percorso, sguire le sfide e vedere la tua classifica personale!

CLICCA L’IMMAGINE QUI SOTTO PER SCOPRIRE IL PERCORSO, OPPURE SCORRI SOTTO PER INIZIARE IL CORSO FAD